Valpolicella

La Valpolicella, un ventaglio di splendide valli degradanti verso sud, tra il Lago di Garda e la città di Verona, fu apprezzata fin dall'antichità per la varietà paesaggistica e per la dolcezza del clima. A partire dal Rinascimento, diviene luogo di villeggiatura di nobili veronesi e veneziani, che vi costruirono eleganti ville, alcune progettate dal Palladio, i cui massicci muri di sassi custodiscono, ancor oggi, splendidi parchi e campagne curatissime. Intensamente abitato, fin dai tempi più remoti, il territorio raccoglie antichi rustici in pietra in soleggiate contrade, attorno alle quali, il paesaggio naturale si interrompe lasciando spazio ad una distesa di vigneti, oliveti e frutteti.

In Valpolicella le stagioni, l’ambiente e l'atmosfera, sono quelli di un tempo e la cura delle tradizioni enogastronomiche occupa intensamente, oggi come allora, le genti del luogo.
La ricchezza storica e culturale della Valpolicella che, affascinò artisti del calibro di Andrea Mantegna, Dante Alighieri ed Ippolito Nievo, regala un'occasione unica per assaporare i vini di una grande scuola e per immergersi in tradizioni genuine appartenute ad un lontano passato, ma ancora straordinariamente presenti.

Numeri di emergenza
Carabinieri: 112
Vigili del fuoco: 115
Emergenza sanitaria: 118

Numeri utili
Ufficio turistico Negrar: 045-7701920
Ufficio turistico S.Pietro in Cariano: 045-7701920
Ufficio turistico Breonio di Fumane: 045-7701920
Ufficio turistico San Giorgio di Valpolicella: 045-7701920
Ufficio turistico Pescantina: 045-7701920
Ufficio turistico Marano di Valpolicella: 045-7701920

>> Trova il tuo alloggio nel Valpolicella.

  • Trasporto pubblico - autobus
    Tutti i paesi del Lago di Garda sono collegati alla rete del trasporto pubblico. Dalle stazioni ferroviarie di Rovereto, Peschiera del Garda, Desenzano e Verona Porta Nuova ci sono trasferimenti autobus di linea. mehr

Foto: gardasee.de - Thilo Weimar